Benvenuto nella Parrocchia di Voltabrusegana   Click to listen highlighted text! Benvenuto nella Parrocchia di Voltabrusegana Powered By GSpeech

Questo sito non utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze, vengono invece utilizzati cookie tecnici e di terze parti .Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su "Leggi l'informativa relativa alla cookie policy". Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina
 o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Inoltre su ogni pagina consultabile di voltabrusegana.iu in calce trovi anche la Privacy Policy relativa al trattamento dei dati personali.

Comunità dei giovani

Il Gruppo giovani è strutturato attualmente in cinque gruppi divisi per età, composti da ragazzi dai 13 ai 18 anni.
Per ciascuna fascia di età gli incontri sono incentrati su tema principale:
•    13/14 anni: amicizia
•    14/15 anni: relazioni
•    15/16 anni: amore
•    16/17 anni: fede
•    18+: temi "scottanti" in materia di fede e religione
 
Il primo anno ai ragazzi è offerta la possibilità di conseguire un “diploma di animatore”, che permetterà di prestare servizio nella Comunità dei ragazzi come animatore giovane. Il corso a ciò finalizzato è strutturato in sei incontri in cui si pongono le fondamenta di cosa vuol dire fare l'animatore; il resto lo si impara sul campo durante gli incontri della Comunità dei ragazzi. Il corso dura da settembre a gennaio, con cerimonia finale della consegna del diploma in chiesa durante la messa delle 10.15. Da febbraio a giugno i ragazzi, oltre a svolgere il servizio di animatori, prendono parte ai veri e propri incontri del Gruppo giovani incentrati per loro sul tema.
E' da fare presente che un ragazzo può liberamente scegliere di non seguire il corso per animatori, può prendere il diploma e non fare l'animatore o può semplicemente partecipare al Gruppo giovani anche se non diplomato. Ai ragazzi è data la massima libertà ed elasticità poiché, tenuto conto della criticità dell’età in cui avviene il passaggio dalla Comunità dei ragazzi alla Comunità dei giovani, si vuole favorire in ogni modo la continuazione del percorso di formazione almeno per il primo anno a chi esprime il desiderio di farne parte.
 
Il secondo anno i ragazzi affrontano il tema delle relazioni, relazioni con gli amici, con i genitori, con gli allenatori/professori, con la/il fidanzatina/o e con Dio.
 
Il terzo anno si introduce il difficile tema dell'amore, andandolo ad analizzare non solo come puro divertimento, da cui i ragazzi in questa età sono particolarmente attratti, ma anche come sentimento alla base della nostra religione nei limiti umani che l'età dei ragazzi consente.
 
Il quarto anno è il più difficile sia per gli animatori che per i giovani partecipanti. Si affronta il tema della fede: cosa vuol dire aver fede, come si trasmette la fede, perché bisogna aver fede, ecc.
 
Il quinto anno permetterà di affrontare temi complessi, che spesso laciano aperti interrogativi anche tra gli adulti.
 
Il Gruppo giovani si riunisce con cadenza bisettimanale il mercoledì dalle 20.45 alle 21.45 in patronato. Per informazioni potete contattare uno degli animatori di riferimento.

Il Mio Posto nel Mondo

postomondo2019

La Lunga Estate degli Animatori

animatori2019Si è appena conclusa l’esperienza dei grest nelle nostre parrocchie e, quest’anno più che mai, si è respirato un vero clima di comunità, in cui piccoli, adolescenti e grandi hanno condiviso, collaborato e sono cresciuti insieme.

Un sincero ringraziamento va agli animatori, che con serietà e impegno hanno intrapreso un cammino di formazione durato tutto l’anno, curato da un’équipe mista di animatori, giovani e alcuni adulti che li hanno affiancati insieme a don Lorenzo e a suor Iris.

Questo percorso di formazione è terminato a giugno con il grestaccio, esperienza preziosa di quattro giorni intensi, a cui gli animatori di entrambe le parrocchie hanno partecipato attivamente e con entusiasmo.

Un grazie va anche a tutti gli adulti che in qualche modo hanno contribuito alla buona riuscita dei grest (in cucina, nell’assistenza logistica, con la semplice presenza).

Presto ricominceranno gli incontri di formazione: vi aspettiamo numerosi!

Marta

Giovani Missionari

missio2019 1

«Oggi devo fermarmi a casa tua»: durante il mese di maggio noi giovani siamo partiti proprio da questa frase per recarci a casa dei nostri coetanei.
A piccoli gruppi abbiamo imboccato le strade delle nostre parrocchie di Mandria e Voltabrusega-na fermandoci da ragazzi come noi: i giovani infatti hanno bisogno dei giovani ed è proprio que-sto che abbiamo cercato di trasmettere con la nostra presenza. Una risata, una storia, un invito, una preghiera: di questo erano riempiti i nostri incontri. Incontri che ci hanno dato la possibilità di restituire alla nostra comunità quello che ogni giorno lei ci dona.

Giorgia infatti ricorda: «E’ stata una bella iniziativa e voglio credere che in qualche modo siamo riusciti a condividere la nostra fede e portare un po’ di gioia alle persone che hanno voluto accoglierci. Davvero, ringrazio coloro che ci hanno dato la possibilità di conoscerci, di ascoltarci e di pregare insieme a noi. Spero che l’anno prossimo molti altri ragazzi possano unirsi a noi perché condividere la gioia ti dà gioia».

Concludiamo con il racconto di Angela: «Questa esperienza è stata davvero nuova per il nostro gruppetto di giova-ni. Non ci aspettavamo di ricevere così tanta accoglienza da parte dei nostri coetanei che spesso vediamo solo di sfuggita lungo la strada quando torniamo da scuola; ne siamo stati davvero colpiti. Inoltre, quando abbiamo percorso insieme le strade delle nostre comunità, abbiamo condiviso molti aspetti delle nostre vite, delle nostre idee e aspira-zioni e questo ci ha unito ancora di più.

Ringraziamo Dio per averci accompagnato in questo piccolo viaggio e di averci dato l'opportunità di partecipare a questa iniziativa così coinvolgente, sperando che in futuro possa ripetersi».

I giovani di Mandria e di Voltabrusegana

E... Se Fosse Anche Bello ?

sermig2019 1Nei giorni dal 22 al 27 luglio abbiamo partecipato all'esperienza proposta dal Sermig (Servizio missionario giovani) all’Arsenale della pace di Torino.
Siamo stati colpiti dalla storia del luogo: un tempo era un arsenale militare che pochi giovani hanno trasformato in un posto che accoglie e aiuta le persone in difficoltà.

La regola che vige è “il bene fatto bene”: dai monaci della fraternità del Sermig abbiamo imparato che se anche la più piccola delle azioni (come spazzare il pavimento) viene fatta bene, porta a risultati che non imma-giniamo nemmeno.
In questo spirito abbiamo svolto numerosi servizi: falegnameria, smistamento di abiti e scarpe, animazione ad alcuni ragazzi del quartiere, servizio in tavola e pulizie.

Siamo stati stuzzicati anche a ragionare su quanto noi possiamo dare di bello al mondo grazie alle riflessioni, alle testimonianze e ai momenti di preghiera proposti.

Molti di noi hanno scoperto i loro talenti e come sfruttarli per rendere il mondo migliore, partendo proprio dal nostro quotidiano.
Spesso infatti non ci rendiamo conto che il più bisognoso è la persona che ci sta accanto, mentre siamo con-centrati sul nostro benessere.

Insieme agli altri 250 ragazzi provenienti da tutta Italia abbiamo condiviso anche momenti di festa e gioco che, assieme a quelli di condivisione sui temi proposti, hanno reso questa esperienza indimenticabile.

sermig2019 2

Don Lorenzo, Dafrosa, Angela, Giorgia S., Giorgia B., Paola,
Andrea, Giovanni, Samuele, Vittorio, Azzurra, Marina, Alice

Veglia Giovani Panama 2019

panama2019Sabato 26 gennaio alcuni giovani delle nostre comunità si sono riuniti prima per un momento di festa e giochi, poi per partecipare alla veglia dei giovani a Panama con papa Francesco.

In cappellina alla Mandria, verso mezzanotte, è iniziato questo momento di preghiera, ma la stanchezza non si è fatta sentire.

Inizialmente, dopo balli e canti, ci so-no state le testimonianze di una cop-pia di genitori di una bimba con la sindrome di down diagnosticata pri-ma della nascita, di un giovane ex tossicodipendente e di una ragazza cristiana palestinese, che dopo la GMG del 2016 si è riavvicinata alla fe-de.
Papa Francesco ha messo in evidenza che Gesù ha donato la salvezza a queste persone e la dona anche a noi, se siamo disposti a partecipare ad una “storia d’amore che si intreccia con le nostre storie” .

Il tema di questa GMG è stato il «Sì» di Maria, la sua volontà di vivere questa storia d’amore: «Avvenga per me secondo la tua parola». È stato Il «Sì» di chi vuole scommettere e rischiare tutto senza garanzie. Non è stato un dire: «proviamo a vedere che succede». È stata una promessa che ha deciso di portare avanti, oltre i dubbi e oltre le difficoltà.

Sono rimaste molto impresse le parole: «Solo quello che si ama può essere salvato e solo quello che si ab-braccia può essere trasformato». Con questa frase il Papa ha voluto sottolineare che avremo un mondo mi-gliore se accoglieremo la vita come viene, vedendola con amore verso chi si sente più debole.

La veglia si è conclusa con un momento di adorazione eucaristica e infine con una preghiera a Maria.
Anche se vissuta a distanza, non è stata percepita la lontananza: sembrava di essere lì in mezzo alla folla di giovani di tutto il mondo, condividendo con loro la gioia nella fede.

È stato un momento molto intenso, tanto che sia chi ha partecipato alle edizioni passate, sia chi non l'ha mai fatto, ha sentito il desiderio di partecipare di persona alla prossima Giornata Mondiale della Gioventù.

I giovani partecipanti

Eventi Comunità dei giovani

25 Set 19
09:00pm - 11:00pm
Il Mio Posto nel Mondo


DonLorenzo

Don Lorenzo Voltolin
Tel. 049.685508
Cell. 340.7223749  -  339.6007243
E-mail:voltabrusegana@diocesipadova.it

panevino

Festive
Sabato ore 18.30 (a Mandria) 
Domenica ore 8.30 e
11.00
Domenica ore 8.00 e 10.00 (a Mandria), 10.30 e 17.00 (all'OIC) 

Feriali
Lunedì e venerdì ore 18.30
Martedì, mercoledì e giovedì ore 18.30 (a Mandria)

Rosario
Lunedì e venerdì ore 18.00 in chiesa
Martedì, mercoledì, giovedì e sabato 18.00 (chiesa di Mandria)

Lodi mattutine
Lunedì, martedì, giovedì, venerdì e sabato ore 8.00 (a Mandria)

Adorazione eucaristica continua
Venerdì dalle ore 16.00 alle ore 24.00 (Chiesa Mater Dei - O.I.C.)

 

Per inviare i vostri articoli, i vostri filmati, le vostre riflessioni, segnalare eventuali problemi o appuntamenti e programmazioni varie relative alle attività dei vari gruppi parrocchiali potete utilizzare il seguente indirizzo e-mail:

redazione@voltabrusegana.it

A seconda del materiale proposto e degli spazi disponibili, i contenuti saranno pubblicati, oltre che nel sito, anche nel bollettino parrocchiale settimanale.

Angolo degli sponsor

  • BccPiove.jpg
  • RedLineMilano.jpg
  • RedLine.jpg
  • IvanoMarcolongo.jpg
  • AgipOasi.jpg
  • LaScuderia.jpg
  • Lindaus.jpg
  • AFNalesso.jpg
  • BedFort.jpg
  • Rotafil.jpg
  • ToniVono.jpg
  • Petranzan.jpg
  • SystemCosta.jpg
  • MandriaFranco.jpg
  • CentroStampa.jpg
  • OneLab.jpg
  • Insalarte.jpg
  • Zaggia.jpg
  • Laura.jpg
  • barbieriLinoTipo.jpg

Vicariato del Bassanello

I siti delle altre parrocchie del nostro vicariato:

Statistiche di visualizzazione:

Oggi360
Ieri550
Settimana360
Mese11625
Totale539268

Lunedì, 23 September 2019 17:32
Click to listen highlighted text! Powered By GSpeech