Benvenuto nella Parrocchia di Voltabrusegana   Click to listen highlighted text! Benvenuto nella Parrocchia di Voltabrusegana Powered By GSpeech

Questo sito non utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze, vengono invece utilizzati cookie tecnici e di terze parti .Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su "Leggi l'informativa relativa alla cookie policy". Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina
 o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Inoltre su ogni pagina consultabile di voltabrusegana.iu in calce trovi anche la Privacy Policy relativa al trattamento dei dati personali.

 Sichem
 
 
Laboratorio di Comunicazione - Redazione Sichem
 
line down
 

Sichem 2017 - Il Perdono è Amore

Sic2017Perd
 

Sichem 2016: in visita all'OPSA

opsa2016Sichem rappresenta l’ultima tappa del cammino nella Comunità dei ragazzi prima del passaggio alla Comunità dei giovani.
Ai ragazzi che ne fanno parte sono proposti dei laboratori (musica, arte e teatro, comunicazione) per far vivere loro l’esperienza del servizio nella comunità e l’incontro con lo spirito missionario. In questo breve articolo i ragazzi ci raccontano la loro visita ad un’importante struttura di accoglienza della nostra diocesi, l’Opera della Provvidenza di Sant’Antonio a Sarmeola, in occasione della Giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo.

Sabato 2 aprile 2016 è stata la Giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo. È stata istituita dalle Nazioni unite (ONU) nel 2007. In questa giornata gli edifici più caratteristici si colorano di blu a sostegno di questa causa.

I casi di autismo in Italia non sono censiti, ma le stime parlano di circa mezzo milione. Le strutture adatte alla cura e al trattamento di questo problema sono ancora poco presenti in Italia, ma una delle prime costruite è l’Opera della Provvidenza di Sant’Antonio (OPSA) a Sarmeola.

La struttura è stata progettata subito dopo la seconda guerra mondiale e inizialmente ospitava solo nove ospiti, tutti bambini, ma col tempo si è affollata fino ad arrivare, ad oggi, a contare 1200-1300 persone tra ospiti e personale (è gestita da suore di tre gruppi diversi più oltre 600 persone qualificate). L’OPSA occupa circa 4 ettari di terreno comprendenti una chiesa, un piccolo ospedale, una cucina, un auditorium, una ludoteca, una palestra e sette condomini per gli ospiti e per le suore in visita.

Grazie a suor Paola, la nostra guida all’interno dell’area, abbiamo scoperto che le suore girano per questi 4 ettari in bicicletta e non devono preoccuparsi della pioggia perché c’è un lunghissimo corridoio coperto che collega le varie infrastrutture.

La cosa che ci è piaciuta di più è come questo posto, pur essendo una specie di ospedale, possa essere accogliente e caloroso.

La redazione del gruppo Sichem

L'anno della Misericordia

Il giubileo è l’anno della remissione dei peccati, della penitenza e della conversione.

Ha origine dall’antico testamento nel quale Mosè aveva fissato questo giubileo per tutto il popolo ebraico. Il nome giubileo deriva dall'ebraico jobel, caprone, in riferimento al corno di montone usato nelle cerimonie sacre.

misericordia Il primo giubileo è stato indetto da papa Bonifacio VIII nel 1300 per concedere la remissione dei peccati a tutti coloro che avessero visitato le basiliche di San Pietro e San Paolo. Si sarebbe dovuto ripetere ogni 100 anni, ma i vari papi hanno deciso di ridurre questo intervallo di tempo fino a 25 anni perché lo ritenevano necessario.

Il rito più conosciuto del giubileo è l’apertura della porta santa, una porta che normalmente resta murata ma viene aperta per tutta la durata dell’Anno santo.

Il Papa ha convocato il giubileo perché in questo periodo la Chiesa ha bisogno del sostegno di Dio per indurre speranza nei cuori di tutti. Secondo noi il Papa ha fatto bene a convocare il giubileo della Misericordia perché è giusto che la comunità cristiana si debba diffondere e rinforzare dopo il terrore e la paura degli ultimi tempi in giro per il mondo.

La redazione del gruppo Sichem

Sichem: visita al Mondo Amico

Il Centro "Mondo Amico" della Mandria
Sabato 28 novembre noi del gruppo Sichem abbiamo fatto visita al centro Mondo Amico della Mandria. Questo centro è conosciuto perchè ospita soprattutto profughe e persone, come donne e bambini, che sono alla ricerca di un posto migliore per vivere.
Quando siamo arrivati li ci siamo seduti attorno ad una tovaglia con sopra delle foto che ritraevano diverse scene di povertà. Ognuno, sempre in cerchio, diceva al gruppo un pensiero su una foto che gli aveva colpito.
Dopo questa fase di preghiera abbiamo fatto un'attività che consisteva nel riprodurre l'esperienza di un viaggio col barcone.
Questa attività è stata ideata da Suor Lili, la suora che gestisce questo centro e che accoglie queste donne.
Dopo di chè ci hanno fatti alzare, ci hanno legati tutti insieme con uno spago e suor Lili ci ha trascinati da una parte all'altra della stanza. Infine due ragazze: una senegalese e una albanese ci hanno smistati in 3 gruppi utilizzando la loro lingua madre per farci capire cosa significasse entrare in un paese dove non conosci la lingua. Dopo questa esperienza del barcone io mi sono sentita come rinchiusa in una stanza in mezzo al mare.
Questa esperienza non mi è piaciuta e per questo spero di non viverla mai.
 

Leggi tutto: Sichem: visita al Mondo Amico


DonLorenzo

Don Lorenzo Voltolin
Tel. 049.685508
Cell. 340.7223749  -  339.6007243
E-mail:voltabrusegana@diocesipadova.it

panevino

Festive
Sabato ore 18.30 (a Mandria) 
Domenica ore 8.30 e
11.00
Domenica ore 8.00 e 10.00 (a Mandria), 10.30 e 17.00 (all'OIC) 

Feriali
Lunedì e venerdi ore 18.30
Martedì, mercoledì e giovedì ore 18.30 (a Mandria)

Rosario
Giovedì ore 20.00 c/o famiglia Fanzago (via Falcone, 26)
Martedì, mercoledì, giovedì e sabato 18.00 (chiesa di Mandria)

Lodi mattutine
Lunedì, martedì, giovedì, venerdì e sabato ore 8.00 (a Mandria)

Adorazione Eucaristica Continua
Venerdì dalle ore 16.00 alle ore 24.00 (Chiesa Mater Dei - O.I.C.)

 

Per inviare i vostri articoli, i vostri filmati, le vostre riflessioni, segnalare eventuali problemi o appuntamenti e programmazioni varie relative alle attività dei vari gruppi parrocchiali potete utilizzare il seguente indirizzo e-mail:

redazione@voltabrusegana.it

A seconda del materiale proposto e degli spazi disponibili, i contenuti saranno pubblicati, oltre che nel sito, anche nel bollettino parrocchiale settimanale.

Angolo degli sponsor

  • Rotafil.jpg
  • Laura.jpg
  • Insalarte.jpg
  • SImpianti.jpg
  • LaScuderia.jpg
  • OrtoMercato.jpg
  • CarrozzeriaCanal.jpg
  • Petranzan.jpg
  • VoltaService.jpg
  • GiadaCarra.jpg
  • OneLab.jpg
  • BedFort.jpg
  • Zaggia.jpg
  • AFNalesso.jpg
  • CaldonCoccole.jpg
  • SystemCosta.jpg
  • barbieriLinoTipo.jpg
  • ToniVono.jpg
  • Lindaus.jpg
  • RedLineMilano.jpg

Vicariato del Bassanello

I siti delle altre parrocchie del nostro vicariato:

Click to listen highlighted text! Powered By GSpeech