Benvenuto nella Parrocchia di Voltabrusegana   Click to listen highlighted text! Benvenuto nella Parrocchia di Voltabrusegana Powered By GSpeech

Questo sito non utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze, vengono invece utilizzati cookie tecnici e di terze parti .Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su "Leggi l'informativa relativa alla cookie policy". Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina
 o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Inoltre su ogni pagina consultabile di voltabrusegana.iu in calce trovi anche la Privacy Policy relativa al trattamento dei dati personali.

Universalita'

universalitaDon Lorenzo nell’ultimo numero dell’Arca diceva che spesso si chiede che cosa significhi essere missionari nel nostro tempo e nei nostri luoghi.
Anche noi quattro suore missionarie comboniane ci interroghiamo sul senso della nostra presenza e ministerialità qui a Padova nella e con la comunità parrocchiale di Mandria e ora anche con quella di Voltabrusegana, dato che apparteniamo a un istituto missionario che ha come carisma la “missione ad gentes”, cioè “alle genti”, ai lontani, a chi ancora non ha provato la gioia di conoscere Cristo e di far parte della sua comunità. L’Istituto ci chiede di essere missionarie “ad extra”, cioè fuori dal nostro paese di origine e infatti noi quattro non siamo padovane, ma veniamo dall’Eritrea, dal Costarica, fuori dal Veneto… e abbiamo lavorato per molti anni in Etiopia, in Sud Sudan, Uganda, Stati Uniti…

Dopo una vita passata “in missione” eccoci qui a condividere con la comunità il nostro carisma missionario lavorando al Centro Mondo Amico, con l’animazione missionaria e vocazionale giovanile, con la questione “tratta” ed “emigrazione”, con la visita ai malati e agli anziani della parrocchia. Attraverso la nostra presenza e lavoro desideriamo testimoniare l’universalità del Vangelo, aiutare la nostra comunità ad aprirsi al mondo, a rompere le barriere e i confini che la società crea, ad abbattere i muri di separazione, ad essere insomma una comunità aperta al mondo, cattolica (che vuol dire universale) come il Signore ci ha detto e mostrato con la sua vita. Collaboriamo con i comboniani e siamo in rete con diversi enti ecclesiali e sociali del territorio.

Leggi tutto: Universalita'

MALANKEBA 2017

Malankeba

Malankeba! è un percorso di autoformazione condivisa e di incontro tra giovani richiedenti asilo e giovani italiani.
Malankeba è un’espressione mandinka che significa “grande capo!”, usata come segno di rispetto, accoglienza e servizio reciproco.
Questo cammino nasce dalla collaborazione tra la Famiglia Missionaria Comboniana e l’Associazione Popoli Insieme con l’intento di facilitare dinamiche
che favoriscano la conoscenza e l’arricchimento reciproco per trasformare le relazioni e aprirle a nuove opportunità.

Il percorso prevede due appuntamenti mensili:
- uno di autoformazione sul tema delle migrazioni, che coinvolge soprattutto la dimensione relazionale ed emotiva, per sperimentarsi in dinamiche di comunicazione interculturale e rivedere
atteggiamenti e prospettive verso i migranti;
- uno di incontro con i giovani richiedenti asilo per conoscersi, raccontarsi e scoprire cosa nascerà da queste relazioni!
Gli incontri si svolgeranno a partire da Gennaio 2017 fino a Giugno.

Leggi tutto: MALANKEBA 2017

23 Ottobre Giornata Missionaria Mondiale 2016

 

Battesimo = Missione
Ciascuno di noi, nel Battesimo, ha ricevuto la fede e con essa l’impegno a condividerla con tutti: questa è la missione di tutti i cristiani e in particolar modo di chi ha scelto di dedicare completamente la vita a Dio, come i sacerdoti, le suore, i laici consacrati. Quindi ricordate: ogni battezzato è missionario, ciascuno nella situazione e nel posto in cui vive, vicino o lontano che sia.

Leggi tutto: 23 Ottobre Giornata Missionaria Mondiale 2016

Il centro "Mondo Amico"

centromondoamicoIn queste settimane si parla di piccole comunità che si ritrovano sul territorio per vivere il vangelo. Gesù stesso invia i suoi, a due a due, perché la prima testimonianza della fede è l’amore.

Nelle nostre parrocchie esistono due comunità di religiose che condividono la fede e la vita. Le suore comboniane del Centro Mondo Amico esprimono la loro tensione missionaria anche offrendo un servizio alle persone povere e sole; sono un esempio di piccola comunità cristiana.

Il centro Mondo Amico è una casa di prima accoglienza per donne e donne con bambini, situata di fianco al patronato di Mandria. La comunità parrocchiale ha donato lo stabile alla Caritas diocesana di Padova da usare con e per i poveri e gli impoveriti. All’interno della struttura si accolgono esclusivamente persone inviate dalla Caritas diocesana, sportello Promozione Donna. Mentre nel passato si accoglievano prevalentemente immigrate, ora il CMA accoglie anche donne italiane. Per i mesi invernali il Centro si apre ad accogliere vittime dell’emergenza freddo.

Da ormai 11 anni le suore missionarie comboniane gestiscono assieme alla Caritas diocesana questa casa che accoglie donne di tutte le nazionalità e le religioni. Sono donne con problematiche sociali ed economiche tali da non consentire di vivere in autonomia e che possono vivere una vita comunitaria. La capacità ricettiva della struttura è di dieci ospiti (vengono accolti anche i bambini). L’accoglienza fornita è per un periodo medio-lungo (tre mesi più tre) nei quali viene avviato un progetto individualizzato e rispondente alle necessità e alle risorse delle persone.

Intorno alla gestione della casa si è creata una rete formata da volontari, associazioni, enti civici e religiosi che collaborano e prestano consulenza e servizi ai progetti delle ospiti.

Attualmente la piccola comunità di comboniane dentro la grande comunità del CMA è composta da tre suore: Massimina (Eritrea), Yamileth (Costa Rica) e Giovanna (Italia). Come mai queste missionarie prestano servizio a Mandria e non in Africa? Nell’opinione comune la missione della famiglia comboniana viene vista e intesa come stare e lavorare in Africa, perché il fondatore, S. Daniele Comboni, aveva questo sogno. Negli ultimi decenni la nostra congregazione si è aperta al mondo e opera con e per “i più poveri e abbandonati” ovunque si trovino. In un mondo globalizzato anche la povertà ha i colori del mondo.
I cuori e le porte del CMA sono aperte. Veniteci a trovare!

Barbara e sr. Giovanna

I gruppi missionari di Mandria e Voltabrusegana invitano tutti a un incontro con don Gabriele Pipinato giovedì 3 novembre alle ore 21.00 nel patronato di Mandria. Don Gabriele, attuale economo della Curia diocesana, è stato missionario fidei donum in Kenya dal 1994 al 2013 e parlerà della sua esperienza missionaria.

Nel Nome della Misericordia

nelnomedellamis2016Questo è il tema scelto per la 90ma Giornata Missionaria Mondiale che verrà celebrata domenica 23 ottobre. Ci ricorda e si collega al Giubileo Straordinario della Misericordia che stiamo vivendo e che si concluderà in novembre.

Papa Francesco nel suo messaggio per questa giornata ci invita «a guardare alla missione come una grande, immensa opera di misericordia sia spirituale che materiale. Siamo tutti invitati ad uscire come discepoli missionari, ciascuno mettendo a servizio i propri talenti, la propria creatività, la propria saggezza ed esperienza nel portare il messaggio della tenerezza e della compassione di Dio all’intera famiglia umana».

Siamo il Gruppo Missionario che è presente ed opera all’interno delle nostre comunità parrocchiali per stimolare uno stile accogliente e aperto ai bisogni e necessità degli “ultimi”, per favorire l’incontro di sorelle e fratelli di ogni popolo e cultura che sono tra noi e per aiutare a creare “ponti” fra le diverse comunità sia qui che nel mondo.

Siamo un piccolo gruppo di donne (per ora) e ci sentiamo incoraggiate ancora dalle parole di papa Francesco che afferma che «le donne e le famiglie comprendono spesso più adeguatamente i problemi della gente» e sanno «prendersi cura della vita nel costruire armonia, relazioni, pace, solidarietà, dialogo, collaborazione e fraternità».

Che bello sarebbe se altre/altri si unissero per continuare a vivere con più slancio e gioia il mandato missionario di realizzare la nuova umanità in Cristo. Celebriamo questa Giornata Missionaria Mondiale con l’augurio di diventare “misericordia” e di farci prossimo a tutti, vicini e lontani.
Buona Festa Missionaria 2016!

Barbara e suor Giovanna


DonLorenzo

Don Lorenzo Voltolin
Tel. 049.685508
Cell. 340.7223749  -  339.6007243
E-mail:voltabrusegana@diocesipadova.it

panevino

Festive
Sabato ore 18.30 (a Mandria) 
Domenica ore 8.30 e
11.00
Domenica ore 8.00 e 10.00 (a Mandria), 10.30 e 17.00 (all'OIC) 

Feriali
Lunedì e venerdi ore 18.30
Martedì, mercoledì e giovedì ore 18.30 (a Mandria)

Rosario
Giovedì ore 20.00 c/o famiglia Fanzago (via Falcone, 26)
Martedì, mercoledì, giovedì e sabato 18.00 (chiesa di Mandria)

Lodi mattutine
Lunedì, martedì, giovedì, venerdì e sabato ore 8.00 (a Mandria)

Adorazione Eucaristica Continua
Venerdì dalle ore 16.00 alle ore 24.00 (Chiesa Mater Dei - O.I.C.)

 

Per inviare i vostri articoli, i vostri filmati, le vostre riflessioni, segnalare eventuali problemi o appuntamenti e programmazioni varie relative alle attività dei vari gruppi parrocchiali potete utilizzare il seguente indirizzo e-mail:

redazione@voltabrusegana.it

A seconda del materiale proposto e degli spazi disponibili, i contenuti saranno pubblicati, oltre che nel sito, anche nel bollettino parrocchiale settimanale.

Angolo degli sponsor

  • ToniVono.jpg
  • VecchioFalconiere.jpg
  • RedLineMilano.jpg
  • BologniniTermoidraulica.jpg
  • PastManzato.jpg
  • CarrozzeriaCanal.jpg
  • PastaJerry.jpg
  • CaldonCoccole.jpg
  • AFNalesso.jpg
  • OneLab.jpg
  • Insalarte.jpg
  • MeccanicaElite.jpg
  • CentroStampa.jpg
  • MandriaFranco.jpg
  • SImpianti.jpg
  • Laura.jpg
  • LaScuderia.jpg
  • OrtoMercato.jpg
  • Zaggia.jpg
  • LaMacelleria.jpg

Vicariato del Bassanello

I siti delle altre parrocchie del nostro vicariato:

Click to listen highlighted text! Powered By GSpeech